Advisory

Conoscere un apparato produttivo non significa soltanto sapere che cosa lo compone, come funziona e quanto vale: vuol dire anche conoscerne perfettamente i punti di forza e di debolezza e soprattutto prevederne la loro variabilità nel tempo.

Metodologia operativa

Industrial due-diligence:

  • analisi dell’apparato produttivo, allo scopo di individuarne consistenza, operatività, livello tecnologico e manutentivo, aspettativa di vita residua e costi operativi;
  • individuazione dei necessari interventi manutentivi o di revamping, quantificazione dei costi e pianificazione dei lavori.

Monitoraggio degli investimenti:

  • verifica della congruità dei costi previsti;
  • verifica dello stato di avanzamento delle commesse.

Ottimizzazione della produzione:

  • analisi “Make or Buy”;
  • analisi del potenziale tecnologico e produttivo;
  • analisi del livello di utilizzo con individuazione di sottosaturazioni, “bottlenecks” e ridondanze della capacità produttiva;
  • analisi delle condizioni fisiche e del livello di manutenzione.

I vantaggi per i nostri Clienti:

  • Nel caso di operazioni di finanza straordinaria, disponibilità di una “fotografia” completa e indipendente della struttura produttiva, a supporto delle decisioni del management aziendale e degli investitori.
  • Nel caso di investimenti consistenti, il potersi avvalere di un monitoraggio costante e di un sostegno in caso di conflitto con gli assegnatari dei lavori.
  • Nella gestione ordinaria, poter ottimizzare il lay−out produttivo, sulla base di un’analisi indipendente ed obiettiva, evitando nel contempo eventuali conflitti interni all’organizzazione.

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo ASACERT!

ISCRIVITI

Holler Box
× Contattaci su Whatsapp