Controllo Tecnico in Corso d’Opera

CONTROLLO TECNICO IN CORSO D’OPERA

Il controllo tecnico in corso d’opera è un servizio di ispezione che ha come scopo quello di fornire un monitoraggio sul campo finalizzato alla verifica della conformità dell’opera ai criteri di buona esecuzione previsti dalle normative in materia. L’obiettivo del controllo tecnico in corso d’opera è quello di ridurre i rischi legati alla mancata conformità, alla fornitura dei materiali e alla modalità di esecuzione dell’opera; garantendo la qualità della costruzione. Il controllo tecnico vale come prova ai fini dell’assicurabilità tramite polizza postuma decennale a copertura dei danni e dei difetti (secondo le disposizioni della Legge 210/04 e D. Lgs. 122/05).

ASACERT, in fase di formulazione dell’offerta, predispone un Piano dei controlli specifico e personalizzato in base alle caratteristiche del singolo progetto, che viene seguito durante tutte le fasi, dalla progettazione alla realizzazione dell’opera, tramite visite in cantiere concordate con il cliente.

GLI OGGETTI DEL CONTROLLO TECNICO IN CORSO D’OPERA

Verifica dei requisiti contrattuali

Verifica del progetto

Controllo dei documenti di riferimento

Verifica della conformità alle normative

Controllo qualità sui materiali

Controllo della stabilità e della resistenza meccanica degli elementi strutturali

Verifica della durabilità tramite prove non distruttive

Verifica della manutenibilità del costruito

Controlli dimensionali

In aggiunta ai test effettuati in cantiere, alcuni controlli possono essere effettuati all’interno di laboratori per valutare al meglio la qualità, la resistenza e la solidità dei materiali da costruzione utilizzati (roccia, calcestruzzo, malta, mattoni, acciaio, intonaco e polimeri).

I clienti vengono costantemente aggiornati sulle fasi del controllo e ricevono rapporti sistematici:

  • Rapporto di ispezione progettuale e documentale
  • Verbali di ispezione
  • Rapporti di ispezione intermedi
  • Rapporto di ispezione finale

Al termine del periodo di verifica, in caso di esito positivo, ASACERT consegna al cliente il certificato di ispezione congiuntamente al report finale.

I VANTAGGI DEL CONTROLLO TECNICO IN CORSO D’OPERA

  • Maggiore garanzia di sicurezza strutturale
  • Minimizzazione dei costi di manutenzione e gestione
  • Mantenimento nel tempo del valore immobiliare
  • Riduzione delle problematiche di contenzioso
  • Miglioramento della qualità assicurativa

SUPERBONUS E CONTROLLO TECNICO

Il controllo tecnico in corso d’opera rientra tra i servizi che ASACERT mette a disposizione dei clienti nell’iter di conseguimento del Superbonus ai sensi del decreto Rilancio (D.L. n. 34/2020, convertito in l. n. 77/2020). Si tratta di un servizio di ispezione che ha come scopo quello di fornire un monitoraggio sul campo finalizzato alla verifica della conformità dell’opera ai criteri di buona esecuzione previsti dalle normative in materia. Le attività di controllo in corso d’opera rappresentano le fasi più delicate ed, allo stesso tempo nodali, di tutto l’iter progettuale, dalla sua ideazione al suo compimento anche nel caso della corretta attuazione delle procedure e degli adempimenti previsti per l’ottenimento del Superbonus 110%.

COME SI SVOLGE

Una volta che il contratto è stato firmato dalle parti, ASACERT conferma la scelta del gruppo di ispezione con cui elabora la metodologia di ispezione, in coordinamento con il committente, stabilisce obiettivi, riferimenti, caratteristiche di approfondimento dell’iter e il programma dell’ispezione stesso.

L’attività di controllo consiste nell’analisi dei documenti di progetto, nella verifica delle opere e della loro corretta esecuzione.

Nello specifico l’ispezione si svolge nelle fasi seguenti:

Fase 1: Analisi delle scelte preliminari di progetto

Fase 2: Analisi delle modalità di realizzazione degli interventi previsti

Fase 3: Verifiche di conformità dell’opera al progetto

Tali analisi e verifiche potranno riguardare:

la conformità delle specifiche tecniche di progetto alle regole dell’arte

i vincoli stabiliti dalla legislazione tecnica vigente per le fasi previste

la fattibilità tecnico-economica degli interventi previsti in fase di progettazione preliminare o esecutiva, relativamente agli obiettivi di programma stabiliti dal contratto

le prescrizioni contrattuali relativamente agli aspetti tecnici

le specifiche e raccomandazioni tecniche

le norme di buona pratica

la conformità delle opere realizzate al progetto stesso e alle prescrizioni o raccomandazioni di cui sopra

A conclusione di tutte le attività di controllo e verifica, la cui durata è stimata pari alla durata prevista per il completamento delle opere oggetto dell’intervento di controllo tecnico (durata e decorrenza sono comunque stabilite nel contratto), l’iter si completa con l’emissione del rapporto di ispezione finale.

ASACERT si candida, con tutta evidenza, come supporto affidabile e trasparente per i servizi tecnici relativi al Superbonus 110%, forte anche del rating di legalità conferito dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Chiama il numero verde 800 032870 attivo dal lunedì al venerdì dall 9.00 alle 18.00
oppure compila il form sottostante per essere ricontattato

CONSENSO PRIVACY: Ho letto l'informativa privacy disponibile sul fondo del sito e acconsento al trattamento dei miei dati