29 Gennaio 2021

Risparmio energetico e miglioramento della reputazione: la norma ISO 50001

L’annuale indagine condotta dall’ISO (International Organization for Standardization) evidenzia, in Europa, un aumento delle organizzazioni con sistemi di gestione dell’energia certificati. In particolare, tra il 2016 e il 2017, le certificazioni ISO 50001 sono passate da 17.102 a 19.024, con una crescita di oltre il 10%. Sono 857 le imprese italiane che hanno ottenuto la certificazione ISO 50001, posizionando l’Italia dopo Germania e Francia, per quanto riguarda la classifica europea. Un dato che conferma la grande attenzione del comparto produttivo del Paese nei confronti di temi come l’efficientamento e la transizione energetica. Ciò si traduce in vantaggi economici, ambientali, competitivi e reputazionali per le organizzazioni, indipendentemente dal settore di appartenenza. Grazie alla riduzione dei consumi energetici, al monitoraggio e alla diagnosi energetica, la certificazione ISO 50001 reca vantaggi certi e quantificabili, poiché consente di sviluppare una politica orientata ad un vero efficientamento energetico e ad un risparmio nel breve termine, con un significativo miglioramento delle prestazioni energetiche (dati ufficiali ISO: nel breve termine si registra un miglioramento medio del 10%). La corrispondente riduzione delle emissioni CO2 ha risvolti positivi anche su un aspetto sempre più importante e considerato: la reputazione, grazie all’attenzione crescente nei confronti dell’ambiente.

É noto che affrontare le sfide, in materia di efficienza energetica e cambiamenti climatici, costituisce una parte fondamentale dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile inseriti nell’agenda 2030 delle Nazioni Unite (ne avevamo parlato qui). A livello globale, infatti, il consumo di energia è in aumento, nonostante contribuisca a circa il 60% delle emissioni mondiali di gas a effetto serra. Allo stesso tempo, circa un miliardo di persone non ha ancora accesso all’elettricità e molte altre dipendono da energia inquinante. Si evince, solo partendo da queste premesse, che l’ ISO 50001 “Sistemi di gestione dell’energia”, è lo standard internazionale di punta per il miglioramento delle prestazioni energetiche, il cui obiettivo è diffondere e sostenere l’efficienza energetica. Uno strumento fondamentale parte del “green path” verso un cambiamento culturale e organizzativo. L’Unione Europea ha messo in atto politiche e iniziative ambiziose che promuovono soluzioni sul campo per affrontare i cambiamenti climatici. Con l’aumento dei prezzi dell’energia e dell’impatto ambientale che essa rappresenta in un’organizzazione di qualsiasi tipo, un Sistema di Gestione dell’Energia specifico come la ISO 50001 può rappresentare una soluzione essenziale per un uso razionale delle risorse.

ASACERT è un organismo di certificazione riconosciuto e attivo a livello internazionale, qualificato per l’esecuzione delle verifiche necessarie per il rilascio della certificazione di conformità alla ISO 50001:2018. La certificazione ha una validità di 3 anni ed è soggetta a verifiche annuali, durante i due anni successivi al rilascio. Al completamento del terzo anno il Certificato va rinnovato attraverso un’apposita Verifica di Rinnovo.

Il conseguimento della certificazione ISO 50001 dimostra la serietà dell’Organizzazione rispetto alle tematiche connesse all’impatto ambientale e rappresenta un vantaggio competitivo nei confronti della concorrenza, creando nuove opportunità di business e aiutando a soddisfare le esigenze di clienti e fornitori.

Inoltre, può essere implementata singolarmente o integrata ad altri Sistemi di Gestione, come la ISO 9001 “Sistema di Gestione per la Qualità”, la ISO 14001 “Sistema di Gestione Ambientale”, la ISO 45001 “Sistema di Gestione della salute e della Sicurezza sul lavoro”, mettendo in atto la climate strategy più adatta rispetto al business di riferimento dell’organizzazione.

Lo Standard Internazionale ISO 50001 Sistemi di Gestione dell’Energia (SGE), ha stabilito un quadro che non è valido solo per le singole strutture industriali o commerciali, ma è anche applicabile a qualsiasi tipo di organizzazione, comprese le istituzioni pubbliche di qualsiasi livello e i Comuni di qualsiasi dimensione.

Le conseguenze dell’enorme consumo di energia causato da uno sviluppo quali-quantitativo non sostenibile delle attività industriali sono non solo ambientali, ma anche sociali ed economiche. Per questo motivo ASACERT è particolarmente sensibile al tema relativo all’efficienza energetica, che si è imposto come elemento chiave della sostenibilità, in tutte le sue accezioni. ASACERT dà valore alla tua organizzazione.

Fonte: Iso.org

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo ASACERT!

ISCRIVITI

Holler Box
× Contattaci su Whatsapp