RESILIENZA – Fase post lockdown: le organizzazioni vanno in analisi

“Non è la specie più forte che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti.” C. Darwin

DESCRIZIONE

In psicologia, la resilienza è un indicatore di capacità di fronteggiare in maniera positiva eventi dirompenti, riprogrammando con approccio positivo la propria vita, rispettando la propria identità.
Nell’approccio aziendale, le ultime vicende ci hanno reso consapevoli del fatto che è sempre più importante e strategico riformulare e rendere più elastici modelli organizzativi rigidi. Sono ancora troppe le aziende che sono state costrette ad interrompere la propria routine produttiva. Eppure, è più facile includere preventivamente in un progetto la possibilità di far fronte ad un evento dirompente per l’attività aziendale, che non pensare ad un rimedio in una fase successiva, poiché risulterebbe inevitabilmente tardivo, minandolo nella sua stessa efficacia.
La gestione dei rischi e la salvaguardia della continuità operativa ricoprono un ruolo sempre più importante per le aziende e la situazione emergenziale degli ultimi mesi ha ulteriormente dimostrato come la resilienza sia il risultato calibrato dell’implementazione dei principi di Risk Management & Business Continuity.
Molti processi, anche validi, esistono soltanto nella routine dei dipendenti, così come i flussi di lavoro che ne conseguono e che vengono messi in atto senza essere codificati. Tutti i processi più importanti dovrebbero essere invece identificati, documentati e, se possibile, dotati di processi di automatizzazione. La priorità, quindi, è Identificare e dare priorità alle funzioni chiave per l’organizzazione, per essere operativi senza soluzione di continuità.
Le aziende dovranno, in futuro, dimostrare una sempre maggiore capacità nell’affrontare le numerose sfide che ci attendono, facendo tesoro delle lessons learned scaturite dagli infausti eventi degli ultimi mesi.
L’approccio, per così dire, olistico nella costruzione preventiva del piano, prevede di guardare all’organizzazione come ad un organismo complesso, in cui ogni singolo settore (sebbene si abbia la sensazione che sia slegato dagli altri, in termini di operatività ed autonomia), è invece da considerare parte del tutto aziendale.
È necessario far fronte alle avversità, rafforzando il sistema immunitario di ciascuna organizzazione, al pari di ciascun individuo in buona salute che, nonostante una massiccia ondata virale, riesce a far fronte all’epidemia riportando danni nulli o minimi. Bisogna incorporare meccanismi di resilienza tali da riuscire a fronteggiare qualsiasi difficoltà, con strategie strutturate e ridurre al minimo il tempo di ripristino delle attività a pieno regime, anche in caso di interruzione forzosa.
Lo stato di salute globale dell’organizzazione, deve essere garantito anche in tempi di estreme difficoltà ambientali ed esogene e, per essere funzionale nel tempo, deve essere costantemente testato ed aggiornato per ottenere la massima aderenza alle esigenze del business. La garanzia di successo del sistema di gestione della continuità operativa dipende, dunque, da alcuni fattori connessi tra loro, tra i quali a titolo di esempio: il tempo, l’aggiornamento continuo delle soluzioni, la valutazione continua del rapporto tra costo-complessità della soluzione e valore-priorità del business.

DESTINATARI

Il webinar è rivolto a organizzazioni e professionisti che vogliono capire come intraprendere un percorso atto a gestire l’organizzazione in modo resiliente.

DURATA

2 ore

OBIETTIVI

Il percorso conferirà gli elementi di base per l’applicazione ed il mantenimento di un sistema gestionale ed organizzativo d’eccellenza che assicuri il massimo delle performance, minimizzando il rischio anche in tempi di difficoltà straordinarie.

CONTENUTI

  • Approccio olistico per un’organizzazione resiliente
  • Introduzione concetti Risk Management & Business Continuity
  • Perché è importante implementare i sistemi di Risk Management & Business Continuity
  • Covid-19 lessons learned – le organizzazioni vanno in analisi
  • Breve introduzione dei moduli successivi

ATTESTATO

Attestato di partecipazione al corso

DOCENTI

Formatore qualificato di Business Continuity & Risk Management

LUOGO E ORARIO

Corso attivabile in modalità ON DEMAND – erogabile in formato webinar

Richiedi maggiori informazioni

Chiama il numero verde 800 032870 attivo dal lunedì al venerdì dall 9.00 alle 18.00
oppure compila il form per essere ricontattato.


Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo ASACERT!

ISCRIVITI

Holler Box
× Contattaci su Whatsapp