14 Maggio 2021

Milano Sostenibile: “Vacanze italiane: turismo di prossimità e mete alternative”

La riconquista della libertà e del “new normal” passano anche per la scelta di itinerari sicuri

Giovedì 20 Maggio alle ore 18.00, sui canali social di ASACERT, un nuovo appuntamento con Milano Sostenibile.

Si parlerà di come le aziende della filiera turistica si stanno preparando alla ripartenza e di quali saranno le strategie a supporto di un settore trainante per il Pil del nostro Paese.

Ospiti e relatori dell’incontro:

• Luigi Cantamessa, Direttore Generale Fondazione Ferrovie dello Stato, Componente del Comitato permanente di promozione del turismo in Italia del Ministero della Cultura.

• Alessandro Fidato, Chief Operating Officer SEA Milan Airports, Presidente del Gruppo Trasporti e Infrastrutture Assolombarda

• Marco Granelli, Presidente Confartigianato Imprese

• Giuseppe Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali

• Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione sarà a cura di Silvia Camisasca, Fisica e Giornalista di Avvenire e L’Osservatore Romano.

I prestigiosi ospiti della serata, si confronteranno sull’ importanza strategica di affrontare la stagione estiva alle porte con flessibilità, per cercare di riconquistare la sostenibilità economica di tutto il settore turistico. Sono oltre 60 milioni in totale i turisti persi nell’ultimo anno sul territorio italiano, corrispondenti a circa il 13% del nostro PIL. Impossibilità di muoversi e viaggiare, smart working e paura per il futuro hanno paralizzato il turismo inbound, da sempre volàno per un settore che, in Italia, valeva oltre 232 miliardi di euro di PIL nel 2019 (fonte CST-ISTAT e UNWTO).

Le ingenti perdite del comparto nel 2020, in termini di flussi turistici, raggiungono quote fino al 90%. Un bilancio ancor più negativo rispetto al 2019, quando l’Italia si collocava al quarto posto per numero di presenze di clienti negli esercizi ricettivi (430 milioni di presenze secondo l’ISTAT), preceduta dai suoi storici competitors, Spagna, Francia e Germania e davanti al Regno Unito. A mancare è il flusso turistico americano, acquirente del top di gamma, che conta per il 6,5% circa sul totale, secondo mercato straniero insieme ad altri, dopo il primato detenuto dai tedeschi. Gli americani solo nel 2019 sono stati 4,4 milioni ed hanno speso, secondo Bankitalia, oltre 5,5 miliardi di euro.

Per contro, c’è il turismo di prossimità, aumentato fortemente in considerazione dell’impossibilità di viaggiare con facilità all’estero. Una pratica su cui si è da sempre poco creduto e che, solo ora, ha trovato conferma di mercato.

Con una campagna di vaccinazione in corso, questa alle porte, si preannuncia come una estate migliore della precedente, forse meno insidiosa e più consapevole, ma non certo da vivere all’insegna del “libera tutti”, non ancora, anche in considerazione del fatto che molti italiani, soprattutto under 40, non saranno ancora vaccinati. C’è, però, una certezza: se l’estate non funziona bene la situazione sarà decisamente critica e molte aziende della filiera turistica saranno costrette a chiudere battenti.

Quali strumenti a disposizione dell’impresa turistica? Campagne di comunicazione e marketing spinto, finanza delle strutture, green pass, bonus vacanze e sistemi di certificazione del rispetto dei protocolli di sicurezza.

Su questi e molti altri temi si dibatterà il 20 Maggio, nel nuovo incontro del ciclo Milano Sostenibile.

Nota per le redazioni: Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo ASACERT!

ISCRIVITI

Holler Box
×

Powered by WhatsApp Chat

× Contattaci su Whatsapp