Maggio 23, 2019 Notizie, Web 0 comment

Le aziende scelgono la ISO 14001 accreditata: in 13 anni aumento del 310%

La crescente attenzione all’ambiente e i benefici di un sistema di gestione integrato hanno portato tantissime aziende italiane a dotarsi di un certificato ISO 14001 accreditato, i numeri dell’Annuario ISPRA 2018.

In sostanziale coerenza con i dati dell’ultima Survey ISO (International Organization for Standards) del 2017 che riportava l’Italia come uno dei paesi europei con il maggior numero di certificazioni rilasciate da organismi accreditati, anche l’Annuario ISPRA 2018, ovvero  la raccolta di dati e informazioni ufficiali sull’ambiente più completa pubblicata in Italia, conferma il posto per il nostro Paese negli scalini più alti della classifica relativa alle certificazioni ambientali.

Secondo la pubblicazione realizzata dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) in collaborazione con le Agenzie regionali nell’ambito del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA) in Italia ci sono infatti oltre 20mila aziende e stabilimenti produttivi con un Sistema di Gestione Ambientale certificato da enti di certificazione accreditati, come ASACERT.

Un numero in costante crescita: basta pensare che dal 2004 al  2017 i siti produttivi che detengono un Sistema di Gestione Ambientale certificato sono passati da 4.644 a 19.049 con un incremento del 310%.

DIFFUSIONE TERRITORIALE

A livello geografico la diffusione di certificati accreditati è coerente con la diffusione regionale delle imprese: la regione con il maggior numero di aziende certificate per lo standard ISO 14001:2015 è la Lombardia, seguita da Veneto ed Emilia-Romagna, mentre ai piedi della classifica troviamo Basilicata, Valle d’Aosta e Molise.

ANDAMENTO DELLE CERTIFICAZIONI ACCREDITATE ISO 14001

Il dato davvero significativo che emerge dall’Annuario 2018 è però questo: nonostante il panorama delle imprese italiane stia registrando un trend negativo per quanto riguarda la certificazione accreditata dei Sistemi di Gestione nel complesso, la stessa cosa non si può dire della certificazione accreditata ambientale, che cresce del +6%, a dimostrazione della crescente sensibilità al tema da parte delle aziende italiane.

ANDAMENTO DEI SETTORI

Tra i 10 settori di attività con la maggiore concentrazione di Sistemi di Gestione ambientale certificati, si distingue quello delle costruzioni, seguito da trasporti, logistica e comunicazioni che è invece il settore che registra il trend di crescita maggiore con un +22%.

L’andamento del settore Costruzioni risente dell’istituzione di AVC pass, un sistema dedicato a chi opera nell’ambito delle gare d’appalto introdotto nel 2014 che permette il caricamento di documenti e la verifica dei requisiti per l’affidamento dei contratti pubblici; AVC pass ha obbligato le aziende del settore delle costruzioni a comunicare i propri dati, ai fini della partecipazione ai bandi pubblici, solo se certificate per la qualità ai sensi della UNI EN ISO 9001.

Riconoscendo i molteplici benefici di un Sistema di Gestione integrato le aziende coinvolte hanno deciso quindi di ottenere anche la certificazione del Sistema di Gestione ambientale contestualmente a quella della Qualità.

ASACERT è un ente di certificazione accreditato da ACCREDIA e riconosciuto a livello internazionale, e offre ai propri clienti un servizio di certificazione obiettivo e completo relativo ai Sistemi di Gestione della Qualità (ISO 9001), Ambiente (ISO 14001) e Salute e Sicurezza sul Lavoro (ISO 45001), effettuato da un team di auditor esperti e competenti, con pluriennale esperienza in molti settori tra cui quello delle costruzioni.

Fonti: ACCREDIA, Annuario dei Dati Ambientali – Edizione 2018 – ISPRA