BIBLIOTECA HERTZIANA, MAX PLANCK GESELLSCHAFT – ROMA

BIBLIOTECA HERTZIANA, MAX PLANCK GESELLSCHAFT – ROMA

Oggetto del servizio

ASACERT ha svolto il servizio di Stima ai fini assicurativi dei danni diretti e dei danni indiretti per la Biblioteca Hertziana di Roma, uno dei più antichi istituti della Società Max Planck.

La Biblioteca Hertziana, Max Planck Institut für Kunstgeschichte – fondata nel 1913 – è stata il primo istituto della società tedesca ad indirizzo umanistico; essa è dedicata allo studio della storia dell’arte e sostiene tramite borse di studio e finanziamenti pubblici la formazione di giovani studiosi interessati alla cultura italiana.

Nata grazie alla donazione di Henriette Hertz, dalla quale prende il nome, la Biblioteca Hertziana è da sempre stata ospitata all’interno dello storico Palazzo Zuccari, situato sulla sommità della scalinata di Trinità dei Monti. La biblioteca, la fototeca e l’archivio di altissimo valore storico, artistico e culturale, nonché gli uffici e le aule studio dell’istituto occupano oggi un complesso costituito da quattro edifici:

  • Palazzo Zuccari: edificio costruito a partire dal 1590, sede storica della Biblioteca, il Tempietto annesso al palazzo affaccia direttamente su Piazza Trinità dei Monti
  • Edificio Nuovo – Neubau: risalente alla metà del secolo scorso, ospita l’archivio dei testi di valore;
  • Palazzo Stroganoff: antica struttura risalente al XVI secolo, sede di uffici e sale studio
  • Villino Stroganoff: palazzo del ‘600 ora sede degli uffici della Biblioteca.

Servizio

Su incarico della Max Planck Gesellschaft ASACERT ha effettuato i servizi di Stima assicurativa dei danni diretti e Stima assicurativa dei danni indiretti sui beni di proprietà della Biblioteca Hertziana.

I servizi di valutazione sono stati condotti da tecnici ASACERT specializzati in ingegneria assicurativa e hanno avuto come oggetto di interesse valori e beni suddivisi, in funzione di quanto stabilito dalle Condizioni di Polizza, in partita fabbricato, partita macchinario e partita cose assicurabili a condizioni speciali.

La Stima dei danni diretti ai fini assicurativi è stata eseguita da ASACERT sulla base delle informazioni documentali fornite dal committente, integrate con i dati raccolti in sede di sopralluogo diretto. Tra gli item valutati dal team ASACERT troviamo:

  • Edifici e fabbricati per un totale di circa 9.715 mq
  • Dotazioni generali di servizio, quali impianti elettrici, di riscaldamento, idrici, antincendio e ascensori
  • Arredi ed attrezzatura posizionati all’interno dei locali di proprietà dell’istituto
  • Macchinari elettronici per ufficio
  • Impianti di segnalazione e comunicazione.

Il servizio di Stima assicurativa dei danni indiretti (Business Interruption) ha avuto come obiettivo quello di identificare i potenziali rischi connessi alle attività e al contesto operativo della Biblioteca Hertziana in grado di produrre seri danni alla Biblioteca stessa. La valutazione dell’ammontare delle perdite attese in caso di sinistro è stata effettuata mediante l’utilizzo di due indici:

  • Estimated Maximum Loss – EML: la massima perdita prevedibile che si possa verificare in una singola area di rischio nelle condizioni peggiori
  • Normal Loss Expectancy – NLE: la massima perdita ragionevolmente prevedibile, cioè quella che può verificarsi in circostanze normali.

Considerate le peculiari caratteristiche delle attività svolte dalla Biblioteca, nel calcolo dei danni da Business Interruption ASACERT ha fatto riferimento al parziale e/o totale inutilizzo sia della struttura sia del patrimonio librario e fotografico in essa contenuto. Tale circostanza rappresenterebbe l’equivalente della perdita degli utili per un qualsiasi altro sito produttivo, poiché di fatto si tradurrebbe in una mancata possibilità di ricevere i fondi e i finanziamenti vitali per l’istituto.

Risultato

Alla luce delle valutazioni tecniche dei rischi potenziali ai quali la struttura è esposta e delle relative misure di mitigazione di natura organizzativa e costruttiva messe in atto, ASACERT ha potuto stimare ad un livello “basso” il grado di rischio della Biblioteca Hertziana. Secondo le valutazioni operate infatti, in caso di sinistro, l’ordinario svolgimento delle attività di studio e ricerca svolte nell’istituto potrebbe essere interrotto per un periodo massimo di tre mesi, mentre la consultazione dei testi resterebbe inalterata grazie alla presenza dell’archivio digitale.

Gallery

Scopri il servizio

VALUTAZIONI E STIME AI FINI ASSICURATIVI DEI DANNI DIRETTI

VALUTAZIONE E STIME AI FINI ASSICURATIVI DEI “DANNI DA INTERRUZIONE DI ATTIVITÀ”

LAVORI SIMILI