ALLIANZ STADIUM JUVENTUS – TORINO

Allianz Stadium Juventus

Dettagli Opera

ASACERT – QUALITALIA ha svolto il servizio di Controllo tecnico in corso d’opera per i lavori di progettazione e realizzazione del nuovo Allianz Stadium della Juventus a Torino.

L’Allianz Stadium – di proprietà della società calcistica Juventus Football Club – è il sesto stadio italiano per capienza (41.507 spettatori) e uno dei quattro stadi italiani che rientra nella categoria 4 UEFA per il suo alto livello tecnico. L’impianto calcistico di Torino sorge sul sito del preesistente Stadio delle Alpi, del quale ha riutilizzato parte delle strutture interrate; il progetto oggetto del Controllo tecnico effettuato da ASACERT – QUALITALIA copre un’area totale di 355.000 mq (45.000 mq dedicati allo stadio, 155.000 mq ai servizi, 34.000 mq alle attività commerciali e 30.000 mq alle aree verdi e alle piazze).

L’Allianz Stadium è il primo stadio italiano totalmente privo di barriere architettoniche e altamente eco-compatibile, grazie alle soluzioni progettuali e realizzative innovative e all’avanguardia scelte dalla Committenza. L’impianto principale di forma rettangolare è circondato da due semi-ellissi; fondazioni e strutture sono state realizzate in cemento armato e acciaio, mentre la copertura degli spalti è sospesa ai quattro angoli da cavi in acciaio tesi su due grandi pennoni alti 90 metri ed è stata realizzata con una membrana di forma curva in parte trasparente e in parte opaca. L’esterno dello stadio ha un rivestimento di superficie continua di lamelle in alluminio dall’andamento curvo collegato con continuità al manto di copertura.

Servizio

Juventus F.C. S.p.a. ha affidato ad ASACERT – QUALITALIA il compito di effettuare il servizio di Controllo tecnico in corso d’opera allo scopo di esprimere una valutazione sull’adeguatezza delle scelte progettuali e della realizzazione delle opere in relazione al soddisfacimento dei requisiti di stabilità e resistenza meccanica degli elementi strutturali e di durabilità, manutenibilità e vita utile dell’impermeabilizzazione delle coperture dell’opera. L’importo dei lavori commissionati è stato pari a € 78.000.000.

Il servizio di Controllo tecnico realizzato dal team di tecnici ASACERT – QUALITALIA finalizzato alla valutazione dei requisiti di stabilità e resistenza meccanica degli elementi strutturali ha avuto come obiettivo quello di normalizzare il rischio di rovina parziale o totale e di gravi difetti della struttura, purché occorsi su parti destinate per propria natura a lunga durata e derivanti da un vizio del suolo o da un difetto di costruzione. Si è fatto inoltre riferimento agli effetti di deformazioni e spostamenti delle strutture principali sulle partizioni interne ed esterne orizzontali (solai) e verticali (elementi di facciata, tramezzi) e sui relativi sistemi impiantistici, la cui posa, smontaggio o sostituzione non può effettuarsi senza demolire o danneggiare l’opera.

Il Controllo tecnico effettuato ha avuto come oggetto le seguenti unità tecnologiche (con riferimento a UNI 10721 e UNI 8290):

  • Strutture portanti
  • Strutture di fondazione
  • Strutture di elevazione verticali e orizzontali
  • Strutture di contenimento/sostegno del terreno a carattere definitivo
  • Strutture di collegamento (scale e vani ascensore)
  • Elementi strutturali singoli od isolati (torri, pali, camini, ecc.)
  • Coperture (limitatamente agli elementi portanti o con un preciso funzionamento strutturale).

Il servizio di Controllo tecnico ASACERT – QUALITALIA riferito alla valutazione di durabilità, manutenibilità e vita utile dell’impermeabilizzazione delle coperture dell’opera ha avuto come scopo la normalizzazione del rischio della presenza di difetti ed errori di realizzazione del sistema di impermeabilizzazione che potessero causare la mancata tenuta all’acqua. I controlli sono stati effettuati con specifico riferimento ai singoli materiali, prodotti e componenti e alle parti funzionali dell’opera considerati in una logica di mantenimento delle prestazioni entro i livelli accettabili scongiurando la necessità di interventi di manutenzione straordinaria.

Risultato

Al termine del servizio, ASACERT – QUALITALIA ha potuto esprimere il proprio parere positivo in merito all’adeguatezza delle scelte progettuali e della realizzazione delle opere in relazione al soddisfacimento dei requisiti di stabilità e resistenza meccanica degli elementi strutturali e di durabilità, manutenibilità e vita utile dell’impermeabilizzazione delle coperture dell’opera.

GALLERY

SCOPRI IL SERVIZIO

Asa_worker_thermo

CONTROLLO TECNICO IN CORSO D’OPERA

LAVORI SIMILI