7 Aprile 2022

Giornata Mondiale della Salute: ASACERT dalla parte della Salute e della Sicurezza sui posti di lavoro

In occasione della Giornata Mondiale della Salute, ASACERT si concentra su uno degli aspetti più critici per il nostro Paese: la salute e la sicurezza sul lavoro.

In Italia esiste un quadro normativo complesso e necessario che punta alla tutela della salute dei lavoratori nel luogo di lavoro. I datori di lavoro hanno infatti il dovere di rendere il luogo di lavoro il più possibile sicuro e sano per i propri dipendenti.

La Giornata Mondiale della Salute quest’anno si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto alla situazione dell’ambiente: l’appello è quello di aderire alle normative a tutela dell’ambiente e di certificare il proprio impegno concretamente, grazie ai sistemi di gestione. A questo proposito, lo standard ISO 14001“Sistema di gestione Ambientale”è da prendere in considerazione come parte del sistema di gestione aziendale sugli aspetti ambientali, per soddisfare gli obblighi legislativi e affrontare e valutare rischi e opportunità.

Il concetto di sostenibilità è strettamente legato anche a quello di salubrità e di comfort di chi vive all’interno di un ambiente, come l’ufficio e come abitante del Pianeta in generale.

Ogni giorno trascorriamo mediamente più dell’80% del nostro tempo all’interno degli edifici, la cui qualità influisce notevolmente sulla nostra salute e sul nostro grado di produttività. Sono tanti e necessari i passi avanti che si stanno facendo in tema di protocolli energetico-ambientali  che riguardano gli edifici e che prendono in considerazione tanto l’involucro quanto la qualità dell’abitare, considerando l’edificio in modo olistico. Primi tra tutti quelli della famiglia LEED, per i quali ASACERT è OVA di riferimento (Organismo di Verifica Accreditato).

La qualità edile dell’edificio non basta. Bisogna fare in modo che al suo interno le persone possano operare in sicurezza, come stabilito dalle normative nazionali e internazionali in tema di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sono ancora tantissime le aziende che non operano nel rispetto dell’ambiente e sono troppe le persone che perdono la vita o rimangono gravemente ferite sul posto di lavoro. A tal proposito, nel 2021 sono morte 1.221 persone sul luogo di lavoro, dove sono stati segnalati 555mila infortuni e 55mila patologie di origine professionale*.

La certificazione UNI ISO 45001 “Sistemi di Gestione per la Salute e Sicurezza sul lavoro” regola le pratiche per la protezione dei lavoratori in tutto il mondo e garantisce loro di poter operare in tutta sicurezza, all’interno di un ambiente sano e per quanto possibile privo di rischi per la salute.

ASACERT, in qualità di ente accreditato e terzo, fornisce il servizio di certificazione UNI ISO 45001 e ribadisce anche in questa occasione l’importanza per tutte le organizzazioni, indipendentemente dalla loro grandezza, di adottare un sistema di gestione come quello sulla Salute e la Sicurezza sul lavoro. La conformità a questi standard è una garanzia per lavoratori, visitatori e clienti.

La certificazione dimostra che salute e sicurezza sono prioritarie all’interno di una organizzazione, rappresentando un motivo di crescita reputazionale nei confronti di stakeholders e di loyalty nei confronti dei dipendenti. Un’azienda dotata di un Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro certificato è un’azienda che ha deciso di impegnarsi a rendere i luoghi di lavoro più sicuri e al riparo da eventuali rischi, proteggendo il personale e garantendo il massimo rispetto per l’incolumità e la salute dei dipendenti.

La norma rappresenta il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro maggiormente conosciuto e adottato nel mondo, implementato in oltre 80 Paesi.

Un ambiente di lavoro sano e sicuro può e deve essere la norma -afferma Fabrizio Capaccioli AD ASACERT- In Italia c’è ancora molto da fare in materia di salute e sicurezza sui posti di lavoro, ma è importante che ogni impresa ne comprenda il valore e la necessità. Per ASACERT qualità e sicurezza sono valori fondamentali. Con orgoglio ricordo, ad esempio, che siamo state tra le prime realtà italiane ad aver creato ed adottato un Protocollo per dipendenti, visitatori e clienti per la difesa contro i contagi da Covid-19: il “Covid Protection”. Lo abbiamo reso disponibile anche ad altre realtà aziendali, fino ad essere adottato, insieme ad altri partners, anche dalle attività balneari della costa veneta, con la benedizione del Governatore Zaia. Adesso sta per essere introdotto anche nelle strutture alberghiere” ha concluso l’AD ASACERT Fabrizio Capaccioli.

*Fonte INAIL, Gennaio 2022.

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo ASACERT!

ISCRIVITI

Holler Box