15 Ottobre 2020

Fabrizio Capaccioli eletto al nuovo Consiglio d’Indirizzo GBC Italia

Si è da poco conclusa l’assemblea “digitale” durante la quale è stato eletto il nuovo Consiglio d’Indirizzo Green Building Council Italia per il triennio 2020 – 2023.

Fabrizio Capaccioli, AD di ASACERT è stato eletto nella Classe II con un totale di 59 voti, aggiudicandosi la preferenza di quasi la metà dei votanti, che erano in totale 121.

Un risultato secondo solo a quello ottenuto dal Vicepresidente uscente Marco Mari, che ha totalizzato 98 voti, riconfermandosi colonna portante dell’associazione. A seguire troviamo Filippo Giovanni Saba eletto con 54 voti.

“Sono onorato e soddisfatto per i consensi ottenuti: evidentemente, la visione della mia progettualità è arrivata alla stragrande maggioranza degli elettori di GBC Italia. Il consenso è importante per dare forza concreta alle prospettive. Insieme a Giuliano Dall’O’ e a Marco Mari porteremo avanti un piano innovativo, partendo da quel tanto di buono che è già stato fatto nell’ultimo triennio. Le vicende socio-sanitarie che fanno parte della nostra quotidianità, ci suggeriscono con prorompente urgenza, di trovare un equilibrio tra economia, produzioni e rispetto per la natura, che non sia solo ideologico e di principio, ma concreto e attuabile. Non basta più sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sull’impatto che le modalità di progettazione e costruzione secondo principi dell’ecosostenibilità hanno sulla qualità della vita dei cittadini. È il momento di essere concreti, abbracciare con consapevolezza la sfida epocale che il pianeta e la salute pubblica ci impongono, perché davvero i materiali utilizzati oggi siano le risorse di domani, per la tutela del benessere di oggi e prevenire il rischio di altri disastri domani. Abbraccio questo impegno con grande senso di responsabilità, cosciente del peso che le azioni che metteremo in pratica, saranno determinanti per un cambio di paradigma non solo del costruire. Ringrazio tutti coloro hanno dato fiducia alla mia visione, tempestandomi di messaggi di incoraggiamento, il team che ha lavorato con me e naturalmente Giuliano Dall’O’ e Marco Mari, per avermi voluto in squadra. È il tempo dell’agire: Think Green-Act Green!“ dichiara Fabrizio Capaccioli.

Ricordiamo di seguito le sue proposte programmatiche per il triennio 2020-2023

  • l’ampliamento del ruolo degli Organismi di certificazione/ispezione nello sviluppo dei nuovi protocolli GBC ITALIA;
  • lo snellimento del processo di certificazione, per renderlo più attraente nei confronti dei soggetti che potranno usufruirne, stimolando così la domanda, senza nulla cedere in tema di rigore e serietà del processo;
  • l’ampliamento dell’ambito di applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM);
  • la cooperazione con istituti finanziari e di credito per l’erogazione dei MUTUI VERDI e l’introduzione e sviluppo del concetto di Green Performance Bond;
  • la promozione di soluzioni progettuali in linea con i criteri di circolarità e resilienza;
  • il potenziamento della brand awareness su GBC Italia ed i suoi protocolli di certificazione, con azioni di marketing e strategie mirate alla diffusione dei temi legati alla sostenibilità edilizia.

Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo ASACERT!

ISCRIVITI

Holler Box
× Contattaci su Whatsapp