Giugno 23, 2014 Notizie 0 comment

Dal 1° luglio obbligatoria la marcatura CE delle strutture metalliche. Asacert, Organismo Notificato per la norma EN 1090-1, risponde alle imprese

Dal 1° Luglio 2014 diventa cogente la Norma armonizzata EN 1090-1 per l’immissione sul mercato italiano ed europeo di elementi strutturali in acciaio e alluminio con marcatura CE, come da Regolamento (UE) N.305/2011 sui prodotti da costruzione.

Tutti i produttori di strutture in acciaio e alluminio, che sono già tenuti obbligatoriamente al rispetto degli specifici requisiti previsti per il comparto degli acciai per carpenteria metallica dalle vigenti Norme Tecniche per le costruzioni, di cui al DM 14.01.2008, dovranno prevedere, per i propri prodotti e stabilimenti produttivi,  anche l’implementazione della Marcatura CE secondo EN 1090-1. Il percorso della Marcatura CE prevede infatti una serie di adempimenti a cura dei Produttori di Carpenteria metallica e l’intervento di un Organismo Notificato.

ASACERT è uno dei pochi Organismi Italiani Notificati secondo il Regolamento sui Prodotti da Costruzione (CPR 305/2011) per la norma EN 1090-1. Grazie alla sua esperienza consolidata e al suo team di professionisti qualificati e competenti, ASACERT si propone come partner per le piccole, medie e grandi aziende, che devono affrontare quest’obbligo di legge offrendo anche soluzioni di servizi integrati (UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 3834). Secondo la norma EN 1090-1, le organizzazioni che realizzano strutture saldate, o parti di esse, in acciaio o in alluminio, devono eseguire tali attività in accordo alle parti rilevanti delle norme della serie UNI EN ISO 3834. La relazione tra le classi di esecuzione delle strutture e le norme UNI EN ISO 3834 applicabili è contenuta all’interno della norma EN 1090-1.

La Marcatura CE apposta dovrà poi indicare la conformità all’uso previsto così come specificato nelle varie opzioni della norma stessa.