Il 28 aprile, alle ore 18:30, Milano Sostenibile torna con un nuovo appuntamento, con il supporto del Rotary Club Passport Innovation.

Milano e Cortina d’Ampezzo sono le città che ospiteranno le Olimpiadi Invernali del 2026. Il conto alla rovescia è iniziato da tempo insieme con i progetti di strutture e infrastrutture legate ai Giochi.

Quali e quante sono? Come cambieranno i luoghi delle Olimpiadi? Quali ricadute avremo sull’economia delle nostre regioni e dell’intero Paese? E il mondo dello sport ne gioverà? Ne parliamo giovedì 28 aprile alle ore 18:30 insieme con alcuni dei protagonisti istituzionali ed economici di questa importante sfida.

Ospiti dell’evento:

Claudia Terzi,Assessore Infrastrutture e Mobilità Regione Lombardia

Gloria Zavatta, Director Sustainability & Legacy di Fondazione Milano Cortina

Anna Scavuzzo, Vicesindaca di Milano

Kelly Russell CatellaHead of Sustainability & Communication Coima

Paola AbbiezziDirettrice Master Comunicare lo sport, Almed Uni. Cattolica

Antonio RossiSottosegretario allo Sport di Regione Lombardia

Massimiliano Mandarini, Segretario Chatper Lombardia GBC Italia

Luigi Alverà, Vicesindaco di Cortina d’Ampezzo

Fabrizio CapaccioliAD Asacert, Vicepresidente GBC Italia, presidente Rotary Club Passport Innovation

Alessandro De Felice, Chief Risk Officer di Prysmian

La moderazione è a cura di Sara Monaci, giornalista de “Il Sole 24 Ore”.

La prova del PNRR, i piani di rilancio e sostenibilità a Milano e in Lombardia

 

Milano Sostenibile torna con un nuovo appuntamento, giovedì 24 febbraio alle 18:30.

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è una grande opportunità per il Paese.

Alla sfida sono chiamati i comuni, le regioni ma anche le aziende partecipate.

Milano può contare su municipalizzate da sempre al servizio della città che oggi possono contribuire a ridisegnare per una crescita sostenibile.

Ne parliamo con i protagonisti di questa sfida:

Giovanna Della Posta, AD Invimit

– Alessandro Russo, Presidente Gruppo Cap

– Simone Dragone, Presidente MM

– Pierfrancesco Maran, Assessore alla Casa e Piano Quartieri

– Arrigo Giana, AD ATM

– Antonio Iannetta, Presidente MilanoSport

– Giuseppe Pino Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali

– Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione è a cura di Sara Monaci, giornalista de “Il Sole 24ore”.

Nota per le redazioni: Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

Le scelte delle istituzioni, i problemi degli operatori nello scenario della quarta ondata

Milano Sostenibile torna con un nuovo appuntamento, giovedì 27 gennaio alle 18:30.

A due anni dall’inizio della pandemia Milano e l’Italia stanno provando a convivere con l’emergenza sanitaria, il cui protrarsi nel tempo rende incerta la ripresa economica in atto.

Tra timori di nuovi blocchi, tentativi di normare i comportamenti e di tenere sotto controllo contagi e ricoveri, le istituzioni sono messe a dura prova così come gli operatori economici dei settori più a rischio.

Quali sono i problemi da affrontare e le soluzioni da trovare oggi per superare la crisi? E quali le opportunità che affiorano in un momento così complicato nella storia del Paese?

Ne parleremo con alcuni dei protagonisti della scena economica e istituzionale milanese e lombarda.

Ospiti dell’incontro:

Gianmarco Senna, Presidente della Commissione Atività Produttive della Regione Lombardia

Guido della Frera, Imprenditore alberghiero e Deputato

Marco Barbieri, Segretario Generale Confcommercio Milano – Lodi – Monza e Brianza

Alessia Cappello, Assessora alle Attività Produttive del Comune di Milano

Luca Palermo, AD Fiera Milano

– Giuseppe Pino Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali

– Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione è a cura di Sara Monaci, giornalista de “Il Sole 24ore”.

Nota per le redazioni: Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

Scuola, lavoro, famiglia, sicurezza, sostenibilità e rappresentanza di genere. La corsa a Palazzo Marino e le sue protagoniste.

Riparte la stagione di Milano Sostenibile, giovedì 30 Settembre alle 18.00 con un’inedita versione phygital, in diretta dalla Residenza Vignale di Milano e sui canali social di ASACERT.

Il 3 e 4 ottobre 2021 i cittadini milanesi saranno chiamati alle urne per decidere il loro sindaco alle elezioni comunali. Sono tredici i candidati alla corsa per la poltrona più ambita a Palazzo Marino. Richieste sociali, istanze economiche, temi legati alla sostenibilità ambientale e alla rappresentanza di genere diventano prioritari. Si parlerà di idee, progetti e visioni per la città sostenibile. La forza e la capacità di trasformazione delle donne per nuove proposte di futuro per Milano.

Ospiti dell’incontro:

Anna Scavuzzo, Capolista Partito Democratico

Annarosa Racca, Capolista Lega

Elena Sironi, Capolista Movimento 5 stelle

Giuseppe Pino Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali

Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione è a cura di Sara Monaci, giornalista de “Il Sole 24ore”.

 

Nota per le redazioni: Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

 

Milano saprà dare spazio alle voci delle pari opportunità? Conosciamo le candidate alle prossime elezioni al Comune di Milano

Mercoledì 14 Luglio alle 18.00 sui canali social di ASACERT un nuovo appuntamento con Milano Sostenibile.

Torna Milano Sostenibile, nel giorno simbolo della Libertà (non solo per i cugini d’oltralpe). Libertà di rappresentanza e donne in Italia che, nonostante costituiscano oltre la metà della popolazione, occupano solo un terzo delle cariche politiche nazionali. Quanto è lontano l’agognato equilibrio di genere (non meramente numerico)? Un limite che si traduce in un’amputazione negli interessi e diritti specifici femminili. In questo contesto, la rappresentanza locale, rispetto a quella nazionale, sta attraversando un periodo di maggiore inclusione delle donne a tutti i livelli: comunale, provinciale e regionale. Se le amministratrici comunali erano soltanto il 6,5% nel 1989, ora sono circa il 33%. Possiamo fermarci a questo livello di rappresentanza? Quale sarà la prospettiva che si apre nel capoluogo lombardo? Milano, saprà interpretare al meglio la necessità di rendere più effettiva la rappresentanza femminile, superando le barriere che ancora scoraggiano le donne dal competere alle elezioni, superando oggettivi ostacoli strutturali, come la distribuzione diseguale del lavoro domestico e gli stereotipi di genere? Parleremo di competenze e sensibilità, per ricordare che è grazie all’apporto dell’altra metà del cielo se esistono asili nido, centri antiviolenza, servizi pubblici che hanno la forza della concretezza e che rispondono ai problemi della vita quotidiana delle persone. Riduttivo farne una questione di numeri.

Ne parleremo nell’appuntamento del prossimo 14 Luglio a partire dalle 18

Ospiti dell’incontro:

Diana De Marchi, Presidente Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili del Comune di Milano
Barbara Mapelli, Milano saprà dare spazio alle voci delle pari opportunità. L’opinione di Barbara Mapelli sul rapporto tra Milano e le donne
Giulia Pastorella, Candidata Riformisti per Milano
Martiva Riva, Capolista lista “Beppe Sala Sindaco” e Consigliera del Municipio 7 di Milano
Giuseppe Pino Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali
Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione sarà a cura di Silvia Camisasca Fisica e Giornalista di Avvenire e L’Osservatore Romano.

 

Nota per le redazioni: Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

 

Il momento è propizio per una svolta vera. Percorsi, complessità e leve della ripartenza

 

Giovedì 17 giugno alle 18.00 sui canali social di ASACERT un nuovo appuntamento con Milano Sostenibile.

Guardare al di là dell’oggi per una visione nuova di Paese, partendo da quello che è tutt’ora il principale vettore d’innovazione d’Italia: Milano. Una riflessione che ne indagherà caratteristiche e debolezze per immaginare nuovi percorsi, per evidenziare le sue complessità, contraddizioni ma anche risorse strategiche per l’intero paese.

Si parlerà delle prospettive e del piano per far ripartire l’Italia, il momento è propizio per una svolta vera.

Di questo e molto altro nel nuovo incontro di Milano Sostenibile, con il supporto del Rotary Club Passport Innovation.

Ospiti e relatori dell’incontro:

• Gabriele Albertini, Imprenditore, già Sindaco di Milano, Senatore ed Europarlamentare

• Mauro Berruto, già Commissario Tecnico della Nazionale Maschile Italiana di pallavolo, scrittore, editorialista, docente Scuola Holden – Contemporary Humanities di Torino

• Giulio Sapelli, già Prof. Ordinario di Storia Economica all’Università Statale di Milano e Consigliere Anziano Fondazione ENI- Enrico Mattei

• Sandra Zampa, già Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute, Vicepresidente della Commissione Bicamerale per l’Infanzia e l’Adolescenza e membro del Consiglio d’Europa

• Giuseppe Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali

• Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione sarà a cura di Silvia Camisasca Fisica e Giornalista di Avvenire e L’Osservatore Romano.

Nota per le redazioni: Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

La riconquista della libertà e del “new normal” passano anche per la scelta di itinerari sicuri

Giovedì 20 Maggio alle ore 18.00, sui canali social di ASACERT, un nuovo appuntamento con Milano Sostenibile.

Si parlerà di come le aziende della filiera turistica si stanno preparando alla ripartenza e di quali saranno le strategie a supporto di un settore trainante per il Pil del nostro Paese.

Ospiti e relatori dell’incontro:

• Luigi Cantamessa, Direttore Generale Fondazione Ferrovie dello Stato, Componente del Comitato permanente di promozione del turismo in Italia del Ministero della Cultura.

• Alessandro Fidato, Chief Operating Officer SEA Milan Airports, Presidente del Gruppo Trasporti e Infrastrutture Assolombarda

• Marco Granelli, Presidente Confartigianato Imprese

• Giuseppe Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali

• Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione sarà a cura di Silvia Camisasca, Fisica e Giornalista di Avvenire e L’Osservatore Romano.

I prestigiosi ospiti della serata, si confronteranno sull’ importanza strategica di affrontare la stagione estiva alle porte con flessibilità, per cercare di riconquistare la sostenibilità economica di tutto il settore turistico. Sono oltre 60 milioni in totale i turisti persi nell’ultimo anno sul territorio italiano, corrispondenti a circa il 13% del nostro PIL. Impossibilità di muoversi e viaggiare, smart working e paura per il futuro hanno paralizzato il turismo inbound, da sempre volàno per un settore che, in Italia, valeva oltre 232 miliardi di euro di PIL nel 2019 (fonte CST-ISTAT e UNWTO).

Le ingenti perdite del comparto nel 2020, in termini di flussi turistici, raggiungono quote fino al 90%. Un bilancio ancor più negativo rispetto al 2019, quando l’Italia si collocava al quarto posto per numero di presenze di clienti negli esercizi ricettivi (430 milioni di presenze secondo l’ISTAT), preceduta dai suoi storici competitors, Spagna, Francia e Germania e davanti al Regno Unito. A mancare è il flusso turistico americano, acquirente del top di gamma, che conta per il 6,5% circa sul totale, secondo mercato straniero insieme ad altri, dopo il primato detenuto dai tedeschi. Gli americani solo nel 2019 sono stati 4,4 milioni ed hanno speso, secondo Bankitalia, oltre 5,5 miliardi di euro.

Per contro, c’è il turismo di prossimità, aumentato fortemente in considerazione dell’impossibilità di viaggiare con facilità all’estero. Una pratica su cui si è da sempre poco creduto e che, solo ora, ha trovato conferma di mercato.

Con una campagna di vaccinazione in corso, questa alle porte, si preannuncia come una estate migliore della precedente, forse meno insidiosa e più consapevole, ma non certo da vivere all’insegna del “libera tutti”, non ancora, anche in considerazione del fatto che molti italiani, soprattutto under 40, non saranno ancora vaccinati. C’è, però, una certezza: se l’estate non funziona bene la situazione sarà decisamente critica e molte aziende della filiera turistica saranno costrette a chiudere battenti.

Quali strumenti a disposizione dell’impresa turistica? Campagne di comunicazione e marketing spinto, finanza delle strutture, green pass, bonus vacanze e sistemi di certificazione del rispetto dei protocolli di sicurezza.

Su questi e molti altri temi si dibatterà il 20 Maggio, nel nuovo incontro del ciclo Milano Sostenibile.

Nota per le redazioni: Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

Come proteggerci in assenza di una vera cultura del rischio?

Giovedì 22 Aprile alle 18.00 sui canali social di ASACERT un nuovo appuntamento con Milano Sostenibile.

Si parlerà di risk management, di imprese e istituzioni e delle vulnerabilità emerse in questo ultimo anno. Quali cambiamenti di prospettive sarà necessario attuare per una corretta prevenzione e gestione del rischio.

Ospiti e relatori dell’incontro:

-Patrick Trancu – Consulente in Gestione di Crisi, TEDx Speaker, CEO di TT&A Advisor

-Vittorio Rosato – Responsabile Laboratorio Analisi Protezione Infrastrutture Critiche ENEA, Responsabile Operativo dell’Accordo di Programma ENEA-INGV EISAC.it

-Alessandro De Felice – Chief Risk Officer Prysmian S.p.A., Presidente Onorario ANRA Associazione Nazionale Risk Manager

-Giuseppe Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali

-Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione sarà a cura di Silvia Camisasca Fisica e Giornalista di Avvenire e L’Osservatore Romano.

I prestigiosi ospiti della serata si confronteranno sulla importanza strategica di riformulare e rendere più elastici modelli organizzativi rigidi. Eppure, è più facile includere preventivamente in un progetto la possibilità di far fronte ad un evento dirompente per l’attività gestionale, che non pensare ad un rimedio in una fase successiva, poiché risulterebbe inevitabilmente tardivo, minandolo nella sua stessa efficacia.

Come si dovranno affrontare in futuro le numerose sfide che ci attendono, facendo tesoro delle lessons learned scaturite dai dirompenti eventi che aziende e istituzioni a tutti i livelli stanno affrontando? Come rafforzare il sistema immunitario delle organizzazioni?

Su questi e molti altri temi si dibatterà il 22 Aprile, nel nuovo incontro del ciclo Milano Sostenibile.

Con il patrocinio di ANRA (Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali).

Nota per le redazioni: Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

La strana coppia che farà da volano al Green New Deal

Giovedì 25 Marzo alle 18.00 sui canali social di ASACERT nuovo appuntamento con Milano Sostenibile.

Si parlerà di Environmental, Social, Governance (ESG), legati alle policy per investimenti responsabili (IR). Una finanza che finalmente considera aspetti di natura ambientale, sociale e di governance.

Ospiti e relatori dell’incontro:

-Irene Monasterolo, Assistant Professor, Climate Economics and Finance Principal investigator at Greenfin project

-Elisa Giuliani, Prof. ordinario Dipartimento di Economia e Management – Università Normale di Pisa, Responsible Management Research Center

-Luca Dal Fabbro, Adj. Professor della Luiss, Presidente Istituto Europeo ESG, Vicepresidente Circular economy network

-Giuseppe Battaglia, Imprenditore esperto di comunicazione e relazioni sociali

-Fabrizio Capaccioli, Managing Director ASACERT, Vicepresidente GBC Italia e ideatore del format Milano Sostenibile

La moderazione sarà a cura di Silvia Camisasca, Fisica e Giornalista di Avvenire e L’Osservatore Romano

I prestigiosi ospiti della serata si confronteranno sui temi della finanza sostenibile, sui nuovi criteri valutativi che permettono di misurare la capacità delle aziende di aderire a quegli standard considerati imprescindibili per uno sviluppo sostenibile dell’imprenditoria e della finanza del futuro, gli ESG, appunto. Si registra sempre più concretamente la tendenza ad una crescente attenzione alla circular economy, ad un management responsabile in tema di sostenibilità, per un approccio che risulti più adatto all’architettura economica del futuro. I criteri ESG sono, infatti, sempre più in cima alle discriminanti valutate dagli investitori, poiché in grado di fornire elementi cruciali sul rischio di una determinata posizione, nel presente, ma soprattutto nella stabilità prospettica degli investimenti.

Di questo e molto altro si parlerà il 25 Marzo nel nuovo incontro del ciclo Milano Sostenibile.

Milano Sostenibile è il nuovo format ASACERT dedicato al mondo della sostenibilità. Un contenitore aperto, inclusivo ed aggregante, dove trovano spazio Associazioni, Società Civile, Istituzioni, chiamate a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui a rinforzare il suo ruolo strategico di guida resiliente e sostenibile per l’intero Paese.

 

In programma per il 18 Febbraio alle ore 18 in streaming sul canale Facebook Asacert, il secondo appuntamento del 2021 con Milano Sostenibile: “Legge e Libertà: complementari o alternative? Stato di emergenza e contrazione dei diritti civili. Rischi e responsabilità di blank giuridico”.

Ospiti della serata:

Gaetano Silvestri Presidente Ass. italiana dei Costituzionalisti e Presidente Emerito della Corte Costituzionale, già Prof. Ordinario di Diritto Costituzionale all’Università di Messina

Ilaria Li Vigni Avvocata e Scrittrice

Simonetta Balboni Ghezzi Cultrice Sociologia del Diritto Università degli Studi di Milano, Mediatore Civile per l’Organismo di Mediazione Morris L. Ghezzi della Società Umanitaria di Milano

Alessandro Continiello Avvocato e Formatore studio legale Martinez & Novebaci

Giuseppe Battaglia Imprenditore ed esperto di pubbliche relazioni

Fabrizio Capaccioli ideatore dell’iniziativa, Managing  Director Asacert e Vicepresidente Green Building Council Italia

Gli ospiti saranno moderati da Silvia Camisasca – Fisica e Giornalista di Avvenire e L’Osservatore Romano.

Un incontro per discutere dei confini tra legge e libertà, anche nella gestione dell’emergenza. Liceità della sospensione dei diritti e costituzionalità dei provvedimenti di management della pandemia, tutto mentre una timida luce si intravede in fondo al tunnel e che va di pari passo con l’intensificarsi delle operazioni per la predisposizione di un piano per la ripartenza sociale ed economica. Anche nelle peggiori condizioni di emergenza i diritti possono essere esercitati in forma diversa, senza sospensioni e successivi pericolosi vuoti.

“Milano Sostenibile”: un ciclo di seminari via web, con autorevoli esponenti della vita economica, sociale, istituzionale cittadina e nazionale, sono chiamati a dare il loro contributo perché il Modello Milano, continui e rinforzi il suo ruolo strategico di guida per l’intero Paese e, perché no, d’Europa.