EN 1090-1 e Denuncia STC: Chiarimenti dal Consiglio Superiore Lavori Pubblici

Il Consiglio Nazionale dei Lavori Pubblici ha fornito chiarimenti sull’applicazione della norma europea armonizzata EN 1090-1 “Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio – Parte I: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali”, per i materiali e i prodotti in carpenteria metallica ad uso strutturale, e le relative interazioni con le vigenti norme tecniche per le costruzioni, di cui al D.M. 14 gennaio 2008.

In particolare, il CSLP evidenzia che dalla fine del periodo di coesistenza della norma europea armonizzata, ad oggi stabilito al 1° luglio 2014, la marcatura CE  – prevista dalla norma stessa e applicabile in via volontaria dal 1° gennaio 2011 – sarà l’unica modalità di qualificazione dei prodotti rientranti nel campo di applicazione della norma ai fini dell’impiego dei prodotti stessi nelle opere. Da tale data, per i prodotti in carpenteria metallica coperti dalla EN 1090-1, il Servizio Tecnico centrale non rilascerà più l’attestazione di avvenuta dichiarazione dell’attività di centro di trasformazione di carpenteria metallica. Tale attestazione sarà invece rilasciata soltanto, nel caso residuale, di prodotti in carpenteria metallica non coperti dalla EN 1090-1 risultando, per tali prodotti, ancora obbligatoria ai fini dell’impiego nelle opere.

Per scaricare il comunicato stampa integrale:

NotaChiarimento1090-1_giu14_Web