luglio 5, 2018 Notizie, Web 0 comment

Piano Nazionale 4.0: al via il bonus formazione

Credito d’imposta al 40% per le imprese e al 50% per le PMI: l’obiettivo del provvedimento fiscale più atteso del Piano Nazionale 4.0 è stimolare gli investimenti nella formazione del personale in tecnologie rilevanti per il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.

Con il Decreto Interministeriale (Ministero dello Sviluppo Economico e del Lavoro) del 4 maggio 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.143 del 22 giugno scorso, si è dato avvio all’agevolazione nazionale – cui sono destinati 250 milioni di euro per l’anno 2019 – che intende sostenere le imprese che investono nella formazione dei propri dipendenti.

Si tratta di una misura di carattere generale cui possono accedere tutte le aziende residenti nel territorio nazionale, indipendentemente dalla loro natura giuridica, dal settore economico di appartenenza e dalle dimensioni, o le imprese residenti all’estero ma con stabili organizzazioni sul territorio italiano.

Le attività ammissibili al credito d’imposta sono le seguenti:

 

  • big data e analisi dei dati
  • cloud e fog computing
  • cyber security
  • simulazione e sistemi cyber-fisici
  • prototipazione rapida
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
  • robotica avanzata e collaborativa
  • interfaccia uomo macchina
  • manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
  • internet delle cose e delle macchine
  • internet delle cose e delle macchine

Scheda informativa