febbraio 2, 2018 Notizie 0 comment

Nuova privacy? Adeguati in “Four Basic Steps”

Countdown per le aziende ai fini dell’adeguamento al GDPR (Regolamento UE 679/2016). La scadenza si avvicina e la normativa nazionale tarda a prendere forma, ma non essere compliant può comportare multe fino a 20 milioni di euro.

 

ASACERT affianca le aziende in questa nuova sfida supportandole nel processo di adeguamento alla normativa europea tramite il programma “Four Basic Steps”. Quattro passaggi, dalla formazione all’assessment, dalla gap analysis alla certificazione per sostenere le imprese e il personale preposto alla gestione e protezione dei dati.

"Four Basic Steps" è...
  • Formazione: ASACERT fornisce un servizio di formazione completa e modulare per analizzare tutti gli aspetti della normativa: a partire dalla nuova figura del DPO – Data Protection Officer – all’impatto del GDPR sul marketing aziendale, dalle attività di videosorveglianza e geolocalizzazione ai vantaggi offerti dall’implementazione dei sistemi di gestione.
  • Gap analysis: ASACERT fornisce un servizio di audit preventivo per valutare l’adeguatezza della protezione dei dati al momento della verifica. Tale procedura permette di verificare concretamente lo stato dell’arte dell’azienda, conseguendo piena consapevolezza degli obblighi e degli adempimenti ancora da compiere.
  • Action Plan Assessment: al termine delle attività di mappatura, ASACERT fornisce all’azienda una verifica del piano di intervento, che potrà essere valutato con il proprio consulente al fine di implementare e gestire il sistema di gestione in materia di privacy.
  • Certificazione: il Regolamento 679/2016 raccomanda un processo di certificazione da parte di un ente terzo ed indipendente – come ASACERT – che verifichi, preservi e appunto certifichi il sistema implementato.