novembre 6, 2017 Notizie 0 comment

Certificazioni Qualità e Ambiente: obbligatoria la nuova versione 2015

A partire da marzo 2018 saranno ammessi solo audit a fronte delle nuove norme

Si avvicina la fine del triennio previsto per la transizione alla nuova versione degli standard 9001 e 14001, entro il 14 settembre 2018 infatti tutte le organizzazioni dovranno aver effettuato l’aggiornamento delle proprie certificazioni.

E’ con una comunicazione ufficiale che ISO e IAF rendono nota la decisione presa in merito alla transizione: a partire dal 15 marzo 2018 tutti gli organismi di Certificazione saranno tenuti ad effettuare esclusivamente audit a fronte delle nuove norme ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015, non potendo quindi più condurre alcuna verifica secondo le versioni precedenti ISO 9001:2008 e ISO 14001:2004.

Nel caso in cui l’Organizzazione cliente non completi la transizione nei tre anni successivi alla pubblicazione della ISO 9001:2015 / ISO 14001:2015, la certificazione potrà essere ripristinata solo con un nuovo audit iniziale.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il regolamento di transizione pubblicato da Asacert.